21 giugno 2010

TRENTAPERTRENTA=NOVECENTO – Step 5

TRENTAPERTRENTA=NOVECENTO – Step 5
Galerija Laterna
Arte contemporanea collettiva
dal 10 al 23 luglio 2010

Vernissage: venerdì 10 luglio ore 20.00
Galerija Laterna
Ul. Mirana Jarca 9
Città: Crnomelj  (Slovenia)
Orari di apertura: dal lunedì al giovedì 10.00 -19.00 – da venerdì  a  domenica 12.00-20.00
Ingresso: Libero

A cura: Antonietta Campilongo
Presentazione: Pier Maurizio Greco
Allestimento: Breda Cuk
Organizzazione: NWart
info: anto.camp@fastwebnet.it
 "http://www.Nwart.it"
http://www.campilongo.it
http://www.ednevnik.si/?w=Laterna
tel. 3394394399- +3394394399- +386 40 331 576

Artisti:
Roberto Angiolillo, Liliana Avvantaggiato, Rosella Barretta, Rossana Bartolozzi, Antonella Boscarini, Nello Bruno, Maria Cecilia Camozzi, Antonietta Campilongo, Adriana Cappelli, Cristina Castellani, Antonella Catini, Antonio Ceccarelli, Ciro Cianni, Nellì Cordioli, Anna Costantini, Francesco D’ermo, Paola de Santis, Alfredo Di Bacco, Massimiliano Doria , Lucia Ferrari, Daniela Foschi, Andrea Greco, Pier Maurizio Greco, Maria Adelaide Lamesa, Luigi Latino, Cinzia Mastropaolo, Mariella Miceli, Stefano Montagna, Sante Muro, Giovanni Novi, Simonetta Pizzarotti, Elettra Porfiri, Maria Teresa Protettì, Loredana Raciti, Eugenio Rattà, Luigina Rech, Patrizia Ricchiuti, Daniela Romano, Angela Scappaticci, Linda Schipani, Irene Taddei, Togaci


Dopo Roma, Hangzhou (Cina) e Berlino, Lubiana è la volta di Crnomelj.
TrentaperTrenta=Novecento, mostra a cura di Antonietta Campilongo, con un testo di presentazione di Pier Maurizio Greco, verrà allestita nella sede della Galerija Laterna a Crnomelj, cittadina  slovena,  dal 10  al 23 luglio prossimo. L’esposizione, giunta al quinto appuntamento, raccoglie una selezione di opere di pittura, fotografia e arte digitale.
Tutte rigorosamente quadrate, nella misura assegnata di cm 30 x 30, richiesta anche nelle opere tridimensionali. Il tema della mostra, incisivamente suggerito dal prodotto aritmetico dei due lati del formato scelto, è un omaggio al Novecento. Una riflessione dedicata ad un secolo che ha visto nelle varie categorie storiche uno sconvolgimento radicale che ha infranto schemi linguistici e tematici, percorso distanze in grado di modificare definitivamente teorie etiche, forme e declinazioni del pensiero e della comunicazione. Per quanto riguarda in particolare l’arte figurativa, le infinite sollecitazioni portano ad un vortice di onde espressive, a traiettorie che disintegrano o ricostruiscono la forma. Pensiamo ad esempio alle Avanguardie, all’Astrattismo, all’Informale; alla Pop, all’arte Concettuale, alla Video arte, ai movimenti performativi, ai graffiti, alle installazioni o alle manipolazioni digitali. Poco o nulla è rimasto “inesplorato”. Movimenti,
formazioni, gruppi di lavoro hanno utilizzato ogni “sistema” per dare o “non dare” un senso alle proprie opere o manifestazioni. In questa mostra, gli artisti presenti si confrontano con un panorama immenso. In trenta centimetri per trenta, piccole finestre affiancate, teorie di sguardi puntati sull’oceano.

Pier Maurizio Greco

...................

TRIDESET KRAT TRIDESET = Devetsto - Korak 5 - Galerija Laterna

Po Rimu, Hangzhou (Kitajska) in Berlinu, je čas za Ljubljano. Trideset krat Trideset = Devetsto je razstava kustosinje Antoinette Campilongo, s predstavitvijo Pier Maurizio Greco, bo potekal na sedežu prestižne univerze v Sloveniji od 26. maja do 18. junija. Razstava, ki bo predstavljena četrtič, zajema izbor slik, kipov, fotografij in digitalne umetnosti. Vse so strogi kvadrat, glede na obseg 30 cm x 30, kar se zahteva tudi za tridimenzionalna dela. Tema razstave, ki je predlagala aritmetični produkt obeh strani izbrane oblike, je poklon dvajsetemu stoletju. Razmislek o stoletju, ki se je po zgodovinskem preobratu, v različnih kategorijah, radikalno prelomil jezikovne vzorce in tematske poti, razdalje je mogoče z gotovostjo spremeniti v etične teorije, oblike in obarvane misli in komunikacije. Zlasti v zvezi z vizualno umetnostjo, neskončni stres vodi do vrtincev izražanja, za rekonstrukcijo poti. Vzemimo za primer, v ospredju, abstraktno, neformalno, Pop, konceptualne umetnosti, video art, performativna gibanja, grafiti, instalacije ali digitalna manipulacija. Malo ali nič je ostalo "neraziskano." Premiki, usposabljanja, delovne skupine so opravili kakršen koli "sistem", da dajejo ali ne dajejo občutek svojih del ali dogodkov. V tej razstavi se umetniki soočajo z neizmerno pokrajino. Na trideset krat trideset, majhna okna drug ob drugem, teorije pogleda na ocean.

Pier Maurizio Greco

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog

chi sono

La mia foto
Utopia, Italy
Artista sinestetica - ricercatrice di verità