29 ottobre 2010

Se & altri


Se non inizio da me stessa,
come posso cambiare in meglio le cose?
Se non conosco me stessa,
come posso capire gli altri

tanto confusi e deboli, e
sprovveduti quanto me? perfino quel giovane
ufficiale della Gestapo che mi urlava contro
aveva più bisogno della mia compassione
che io della sua.

Non è nella mia natura odiare
qualunque essere umano per la sua cosiddetta malvagità.
Le ingiustizie, le sofferenze
mi fanno pietà, non rabbia sebbene
le condanni nei migliori e nei peggiori.

Un po’ di pace, molta gentilezza,
e un po’ di saggezza.

Janice Kulyk Keefer

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog

chi sono

La mia foto
Utopia, Italy
Artista sinestetica - ricercatrice di verità