27 gennaio 2014

A CASA DO TEMPO PERDIDO


Bati no portão do tempo perdido, ninguém atendeu.
Bati segunda vez e mais outra e mais outra.
Resposta nenhuma.
A casa do tempo perdido está coberta de hera
pela metade; a outra metade são cinzas.

Casa onde não mora ninguém, e eu batendo e chamando
pela dor de chamar e não ser escutado.
Simplesmente bater. O eco devolve
minha ânsia de entreabrir esses paços gelados.
A noite e o dia se confundem no esperar,
no bater e bater.

O tempo perdido certamente não existe.
É o casarão vazio e condenado.



Carlos Drummond de Andrade 






Cascada Bigar in Romania - Photo by Bogdan Budoiu 

1 commento:

  1. Una traduzione in italiano:

    LA CASA DEL TEMPO PERDUTO

    Ho battuto al portone del tempo perduto, nessuno ha risposto.
    Ho battuto una seconda volta e un'altra volta e ancora un'altra.
    Nessuna risposta.
    La casa del tempo perduto è coperta di edera
    per metà; l'altra metà sono ceneri.

    Casa dove non abita nessuno, e io battendo e chiamando
    per il dolore di chiamare e non essere udito.
    Semplilcemente battere. L'eco restituisce
    la mia ansia di socchiudere questi palazzi gelati.
    La notte e il giorno si confondono nell'attendere,
    nel battere e battere.

    Il tempo perduto certamente non esiste.
    È la gran casa vuota e condannata.


    Carlos Drummond de Andrade

    RispondiElimina

Archivio blog

chi sono

La mia foto
Utopia, Italy
Artista sinestetica - ricercatrice di verità