21 settembre 2014

| take me with delicacy |- photo by | Kmye |

20 settembre 2014

19 settembre 2014

In the morning you always come back

Lo spiraglio dell'alba
respira con la tua bocca
in fondo alle vie vuote.
Luce grigia i tuoi occhi,
dolci gocce dell'alba
sulle colline scure.
Il tuo passo e il tuo fiato
come il vento dell'alba
sommergono le case.
La città abbrividisce,
odorano le pietre
sei la vita, il risveglio.
Stella sperduta
nella luce dell'alba,
cigolio della brezza,
tepore, respiro
è finita la notte.
Sei la luce e il mattino.


20 marzo 1950

Cesare Pavese 


Sleeping Beauty - photo by Philip Chan

18 settembre 2014

GRAN HAIKU



Puedes trazar la senda recta que te lleve
al centro imaginado; verías en un punto
las fieras que acecharon tus huellas,
y los otros caminos, que ignoraste,
más tortuosos siempre. También los escenarios
donde actuarás mañana, cortinajes manchados
y la faca de un Bruto. Puedes
hallar en los cajones la nota que extraviaste
donde reza, perfumado y sombrío, el secreto final,
la noche de los pasos desnudos. Puedes volver
a aunar ahora los trozos de la foto rasgada
en la que cifras el último recodo.
Tú puedes vestir hoy un traje sin costuras,
como nacer de nuevo en cada aliento,
pero sabe
que hubo una vez un ojo
—una gota de lluvia trémula en el aire—
sobre el que nada jamás se reflejó.



Rafael Daza


Young at Heart - photo by Drew Doggett

17 settembre 2014

Country Road - photo by Pauzmantoll

16 settembre 2014

Carta


te escribo en una hojita de papel
caída del cuaderno del hijo
con una baca un burro
sumas restas

esta carta que enviaré jamás
tiene delicias y tristezas
y cuando la leías
te ponías muy dulce

porque yo no escribía nada
pero cantaban los pájaros
azules de la izquierda

volaban a tu sombra y callaban
con los ojos abiertos
como memorias en la noche

Juan Gelman
autógrafo

"Assejo" - photo by Zacarias Pereira da Mata 

14 settembre 2014

Un posto per la pioggia II


pomeriggi
impermeabili attraverso cascate

capricci di luce lei accidentalmente
fotografa un arcobaleno

i suoi occhi bioluminescenza
le diurne costellazioni

la sua lingua, uccello provvisorio
confida nel nostro nido di labbra

la mia pelle eccede in consapevolezza
ma è più estatica
di un sacchetto di plastica
tra i ficus

penso alla simbiosi
tra botole e lucciole

in ogni caso traduco impropriamente

l'aspetto della sua anima 


Jaya Savige




Son Kul Lake, Kyrgyzstan - photo by Reggy de With

13 settembre 2014

12 settembre 2014

N. 71

vorrei estrarre le tue impronte digitali dalla memoria
dissotterrare interi paesaggi da un archivio del toccare



Nathan Shepherdson



The sleeping beauty (Eryn Ri-Ri) - photo by Maria Cecilia Camozzi

11 settembre 2014

photo by Amanda Nichols

10 settembre 2014

Quei tuoi capelli d'arance nel vuoto del mondo,
nel vuoto dei vetri grevi di silenzio e
d'ombra ove a mani nude cerco ogni tuo riflesso,


Chimerica è la forma del tuo cuore
e al mio desiderio perduto il tuo amore somiglia.
O sospiri di ambra, sogni, sguardi.


Ma non sempre sei stata con me, tu. La memoria
m’è oscurata ancora d’averti vista giungere
e sparire. Ha parole il tempo, come l’amore.



Paul Éluard


09 settembre 2014

Piove

Piove, e se piovesse per sempre
sarebbe questa tua carezza lunga
che si ferma sul petto, le tempie;
eccoci, luccicante sorella,
nel cerchio del tempo buono, nell'ora
indovinata
stiamo noi, due sguardi versati in un corpo,
uno stare senza dimora
che ci fa intangibili, sottili come un sentiero
di matita
da me a te né dopo né dove, amore,
nello scorrere
quando mi dici guardami bene, guarda:
l'albero è capovolto, la radice è nell’aria.



Pierluigi Cappello


photo by Ivelina Blagoeva

08 settembre 2014

All'ipotetico lettore


Ho messo la mia anima fra le tue mani.
Curvale a nido. Essa non vuole altro
che riposare in te.
Ma schiudile se un giorno
la sentirai fuggire. Fa' che siano
allora come foglie e come vento,
assecondando il suo volo.
E sappi che l'affetto nell'addio
non è minore che nell'incontro. Rimane
uguale e sarà eterno. Ma diverse
sono talvolta le vie da percorrere
in obbedienza al destino. 



Margherita Guidacci


Chameleon from Madagascar - photo by Michal Jirouš

07 settembre 2014

No digas
con tres palabras
lo que puedas decir
con dos
ni dos
si solo basta una

Puede
que lo suficiente
sea un gesto
un roce
una caricia

Y el verso florece.



Andrés Díaz Castro


vertical stripes - photo by John A.Hemmingsen

Archivio blog

chi sono

Le mie foto
Utopia, Italy
Artista sinestetica - ricercatrice di verità