10 settembre 2013

Dalle cose che feci o dissi
non cerchino d’indovinare chi fui.
C’era un impedimento a trasformare
il mio modo di vivere e di agire.

Piú avanti – in una società perfetta –
apparirà di certo qualcun altro
che mi somigli e come me sia libero.

Costantino Kavafis



Vast land - photo by Mohammadreza Momeni

5 commenti:

  1. Probabilmente è un amico del fotografo... che ha camminato sino a là per creare lo scatto giusto, oppure gli scappava la pipì. :-D

    RispondiElimina
  2. Un buen amigo, desde luego.
    Perdona, Antonio ¿Puedes caminar dos kilómetros por la arena de la duna, pero sin dejar huellas, para aparecer después por la izquierda yendo hacia la luz, para crear un efecto?
    Si, claro, amigo.
    :-)

    RispondiElimina
  3. Pues, detràs de la duna hay un quiosco con zumo de pomelos...

    RispondiElimina

Archivio blog

chi sono

La mia foto
Utopia, Italy
Artista sinestetica - ricercatrice di verità