4 dicembre 2013

Inediti

      Nella bellezza dell’universo vi è un silenzio
      che rispetto al silenzio di Dio è come un rumore

      S. Weil


Come petrolio nel mare si allaga
nella notte la notte. Il buio riempie le conchiglie,
unisce i grani della sabbia chiude
gli occhi docili dei cormorani.
Stanno a galla le stelle nell’acqua nera
stropicciate nelle pozze, negli scoli.
Abitare qui è fatica. La fragile domanda,
lo scuro. Tutto questo è fatica.
Nel durissimo del nome solo ci è concesso
di stare. Non distogliere lo sguardo.
Attendere. Non muoversi. Non cercare.



 Azzurra D’Agostino



I drowned myself in his words - photo by Cindy Clarissa

2 commenti:

  1. Sì, mi piace. La foto originale, dopo una ricerca su google poiché dove l'ho vista non c'era il nome dell'autore, è a colori e qualcuno l'ha cambiata in B/N. Ho scritto l'autrice dello scatto, ma non di chi l'ha elaborato.

    RispondiElimina

Archivio blog

chi sono

La mia foto
Utopia, Italy
Artista sinestetica - ricercatrice di verità