3 maggio 2008

Come una primavera
la tua voce in me sorprende
i fiori
nei colori dei petali freschi
e gli alberi
nelle foglie nuove e nel profumo
dell'aria e sui prati
improvviso un verde manto
di giada e perle
avvolge il corpo regale e il passo
misterioso risveglia
un mattino senza stagione e i germogli
come pioggia apre al sole
al giorno di una notte silenziosa
e un vento muove gli steli
e intreccia come tra mani
le dita e il cielo
nel mare confonde la terra
piccola e chiusa e nell'abbraccio
forte


Isabella Villani
da "SINCRONIE", 1993




another fairtale - foto di Quizz...

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog

chi sono

La mia foto
Utopia, Italy
Artista sinestetica - ricercatrice di verità